Come verificare se un iPhone è rubato

Come verificare se un iPhone è rubato

Sei intenzionato ad acquistare un iPhone ma non sai come verificare se è rubato? Niente paura, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. In quest’articolo ti spiegheremo tutti i ‘trucchi’ necessari per capire come evitare possibili truffe.

Purtroppo in rete è facile inciampare in ‘burroni’, specialmente quando si tratta di prodotti Apple. Perché anche con il passare degli anni il loro valore economico rimane comunque alto.

Quello che però vogliamo dirti fin da subito è di controllare sempre le recensioni del venditore o del sito da cui si è intenzionati a comprare. Dopodiché, un ulteriore verifica va effettuata controllando il codice IMEI e il numero di serie dell’iPhone.

Non sai cosa sono e come si fa per recuperarli? Non preoccuparti, tra poco ti spiegheremo tutto in maniera dettagliata. Rilassati, mettiti comodo e leggi con attenzione!

Come trovare il codice IMEI dell’iPhone?

Prima di cominciare, facciamo chiarezza su cos’è: l’IMEI è un codice formato da 15 cifre che identifica ogni singolo telefono che viene venduto.

Ti starai giustamente domandando: “A che cosa serve?” Questo codice va fornito alle forze dell’ordine nel caso in cui si subisce il furto del proprio telefono. E successivamente va dato anche al gestore telefonico per inibire la SIM.

Quindi, per essere sicuro che l’iPhone che sei intenzionato ad acquistare non sia stato rubato, ti consigliamo di chiedere l’IMEI al rivenditore.

Dopodiché dovrai inserire il codice IMEI sul sito di servizio permuta di Apple. Com’è facile intuire se il telefono è stato rubato lo noterai subito, perché comparirà un avviso.

Se invece l’iPhone è utilizzabile per la permuta bisognerà compilare un modulo, in cui inserire tutte le info legate allo stato del display, batteria ed altre funzionalità. Ma ovviamente a te non interessa, è utile solamente per capire se procedere con l’acquisto o meno.

Come trovare il numero di serie dell’iPhone?

Un’altra strada utile per avere qualche info in più sull’iPhone che hai adocchiato è richiedere il numero di serie. Questo serial number oltre ad essere importantissimo per capire se il telefono è stato bloccato, è molto importante anche in chiave di assistenza Apple.

Per il primo caso, puoi inserire il numero di serie sul sito di permuta Apple che ti abbiamo mostrato nel paragrafo precedente. E quindi, una volta inserito insieme al codice IMEI avrai una ‘fotografia’ chiara del device.

Inoltre, è di rilevante importanza anche per controllare fino a quando è coperto da garanzia. Perché se necessiterai di assistenza Apple, gli operatori ti chiederanno il numero seriale. In modo da poter conoscere i dati di fabbricazione e fare anche una diagnosi.

Ma vediamo come fare per trovarlo:
Vai su impostazioni > Generali > Info;
Cerca il numero di serie (potresti dover scorrere verso il basso per trovare i numeri IMEI/MEID e ICCID).

Come verificare se un iPhone è rubato

Fino a questo momento ti abbiamo mostrato solamente alcuni dei metodi che spiegano come verificare se un iPhone è rubato. Sicuramente sono quelli che dovrai prendere in considerazione per primi. Perché molto rapidi ed efficaci.

Ma non sono solo gli unici, anzi, se non sei riuscito a trovare maggiori info in merito alla provenienza di un iPhone, ti consigliamo di seguire quelli che ti illustreremo nei prossimi paragrafi.

Ovvero, mettersi direttamente in contatto con l’assistenza Apple spiegando per il meglio tutto. Ci sono davvero tanti modi per farlo.

Oppure, utilizzare dei siti internet che fanno proprio al caso tuo. Sul web se ne trovano davvero tanti che hanno come scopo quello di scovare iPhone bloccati.

Ma non vogliamo anticiparti niente, nei prossimi due paragrafi ti spiegheremo tutto dettagliatamente.

Con il servizio clienti Apple

Utilizzare il servizio clienti Apple è molto utile, hanno una risposta a qualsiasi domanda. Nel caso in cui una volta inseriti i codici IMEI e seriale non riuscissi a trovare le info necessarie, puoi provare a metterti in contatto con loro.

Anche solo per chiedere se il rivenditore da cui vorresti acquistare è autorizzato a vendere prodotti Apple. Infine, potresti chiedere anche info in merito alla garanzia del melafonino.

Ma queste sono solo alcune delle domande ipotizzate. L’assistenza riesce a risolvere qualsiasi dubbio.

Con iPhoneRubato.it

Come ti abbiamo anticipato poc’anzi, in rete esistono siti web su cui è possibile verificare lo stato dell’IMEI. Ma noi vogliamo parlarti di quello che abbiamo ritenuto più affidabile, ovvero iPhone Rubato.

Su questo sito gli utenti Apple che hanno smarrito il proprio iPhone o subito un furto, possono segnalare l’IMEI e il seriale. Un servizio davvero molto comodo.

Eccoci arrivati alla fine di questo fantastico ‘viaggio’ in cui ti abbiamo spiegato come verificare se un iPhone è stato rubato. Come hai avuto modo di vedere le soluzioni per correre ai ripari non mancano di certo. Il nostro consiglio è quello di provarle veramente tutte prima di effettuare l’acquisto. Purtroppo, quando si compra un oggetto usato i rischi sono sempre molti.