Tre modi per scaricare e aggiungere musica su iPhone

Tre modi per scaricare e aggiungere musica su iPhone

Hai appena acquistato il tuo melafonino ma non sai come fare per goderti della buona musica? Nessun problema, in questo articolo ti illustreremo quattro modi per scaricare e aggiungere musica proprio su iPhone.

Tutto abbastanza semplice e rapido, vedrai, sarà un vero gioco da ragazzi. Finalmente potrai rilassarti sul letto ascoltando i tuoi brani preferiti. Del resto, chi acquista prodotti Apple è perché cerca il massimo in tutto.

E quindi, anche la qualità della musica deve offrire alte prestazioni. Allora non possiamo che consigliarti Spotify, iTunes, Amazon Music ed Apple Music. Sei pronto? Mettiti comodo e prepara le cuffie!

Come scaricare musica per iPhone

Scaricare musica sul proprio iPhone è possibile registrandosi alle piattaforme di musica oppure utilizzando iTunes. In pochissimi secondi è possibile acquistare un brano/album e cominciare a cantare.

Eccetto iTunes, le altre piattaforme mettono a disposizione degli abbonamenti mensili, trimestrali, semestrali e così via. In modo da poter ascoltare e scaricare musica tutte le volte che si vuole.

Con Mac

  • Spotify: per ascoltare musica attraverso questa applicazione è necessario abbonarsi ad un piano. Ricorda che la musica è salvata sul server, non sul tuo melafonino. Esiste anche la versione gratuita, ma i limiti non sono pochi (ad esempio è possibile cambiare 6 canzoni all’ora e ascoltare la pubblicità).
  • Apple Music: apri l’applicazione > seleziona il contenuto da scaricare > clicca sulla freccia in basso accanto alla canzone/album.
  • Amazon Music: scarica l’app > esegui l’accesso > fai clic sull’icona della freccia verso il basso sia per scaricare brani che album o playlist.
  • iTunes: avvia l’app > seleziona Musica > clicca su Store > scegli un contenuto > Acquista.

Con PC Windows

  • Spotify: puoi decidere di abbonarti a questa piattaforma comodamente dal tuo pc. Scaricando l’applicazione ufficiale e scegliendo una tariffa.
  • Apple Music: apri l’app > seleziona la musica da scaricare > clicca sulla freccia in basso, accanto alla canzone.
  • Amazon Music: scarica l’app > poi fai clic sull’icona della freccia verso il basso per scaricare contenuti da te selezionati.
  • iTunes: apri l’app > seleziona Musica > clicca su Store > scegli un contenuto. Infine clicca su Acquista.

Con iPhone

  • Spotify: scaricare l’app è il primo passo da fare, poi occorre abbonarsi ed infine potrai ascoltare tutti i brani che vorrai. Ma soprattutto portarli sempre con te.
  • Apple Music: apri l’app > seleziona il contenuto > fai clic su Scarica.
  • Amazon Music: scegli il contenuto da voler scaricare > clicca sulla freccia verso il basso > poi su Scarica. Premendo sulla sezione ‘La mia musica’ troverai i tuoi download.
  • iTunes: clicca su Musica > seleziona la canzone > Prezzo ed il gioco è fatto.

Come aggiungere musica su iPhone

Utilizzando le piattaforme appena descritte, potrai anche aggiungere la musica sul tuo iPhone. Da qualsiasi dispositivo accedi, PC compreso.

Una vera e propria comodità vero? Con un click potrai avere tutto a portata di mano. Ovviamente occorre prima essersi abbonato ad un piano, oppure, nel caso di iTunes aver acquistato un singolo brano o album.

Avere la possibilità di poter ascoltare musica offline non è da poco. Ad esempio, se sei in vacanza e a corto di GB, non dovrai preoccuparti.

Da Mac

  • Spotify: scarica l’applicazione sul tuo pc > individua la playlist > clicca su Download > ON.
  • Apple Music: Apri l’applicazione > seleziona i brani/album/playlist da aggiungere > Clicca su +.
  • Amazon Music: Scarica l’app ufficiale > scegli il contenuto da scaricare > clicca sull’ icona della freccia verso il basso.
  • iTunes: trascina i brani che vuoi aggiungere direttamente sulla libreria > clicca su Musica > Sincronizza Musica > Tutta la libreria musicale > Applica.

Da PC Windows

  • Spotify: fai download dell’app, seleziona la playlist > clicca su Download > ON.
  • Apple Music: apri l’app > seleziona i contenuti musicali da aggiungere > Clicca su +.
  • Amazon Music: fai download dell’app ufficiale > scegli la musica da voler aggiungere > clicca sull’ icona della freccia verso il basso.
  • iTunes: aggiungi i brani alla libreria dell’applicazione > poi clicca su Musica > Sincronizza Musica > Tutta la libreria musicale > Applica.

Da iPhone

  • Spotify: clicca sulla playlist/album da scaricare, poi fai tap sull’icona della freccia verso il basso. Adesso torna al menu principale, clicca sull’ingranaggio e poi su Riproduzione > Offline.
  • Apple Music: Apri l’app > Tocca e tieni premuto un contenuto > Aggiungi alla libreria.
  • Amazon Music: Apri l’app > seleziona un brando o l’intera playlist > Tap su Scarica. Adesso puoi trovare la musica scaricata nella sezione La mia musica.
  • iTunes: clicca su Altro > Acquistati > Musica > Download.

Come ascoltare musica su iPhone con app di streaming

Come avrai letto nei paragrafi precedenti, da diversi anni è diventato possibile ascoltare musica senza dover essere obbligati a scaricarla sull’iPhone.

Una comodità non da poco, visto che la musica è come se fosse sempre nella propria tasca. Non è necessario scaricarla a casa, con una connessione Wi-Fi o 4G il gioco è fatto.

Noi ti consigliamo di abbonarti a piattaforme come Spotify o Amazon Music: economiche, sicure e complete. La qualità è comunque ottimale, il servizio è fantastico.

Eccoci arrivati alla fine di questo articolo, in cui ti abbiamo spiegato quattro modi per scaricare e aggiungere musica su iPhone.

Grazie alle piattaforme di streaming musicali, con dei piccoli abbonamenti diventa tutto più comodo. Diventa possibile cercare qualsiasi brano all’istante e non si appesantisce il dispositivo, iPhone, Mac o PC che sia.