Cosa fare se Magic Mouse non si accende: tutte le soluzioni

Cosa fare se Magic Mouse non si accende: tutte le soluzioni

Stai lavorando ad un progetto importante, il tuo mouse Apple decide di bloccarsi e non sai come risolvere? Prendi un bel respiro e tranquillizzati. Ti diciamo noi cosa fare se il tuo Magic Mouse non si accende. In modo che potrai ritornare a lavorare subito.

Parliamo di uno dei mouse più tecnologici di sempre, ma quello che molti non sanno, è che anche i prodotti Apple possono presentare dei problemi con il passare del tempo. Perfino se si tratta del suo mitico gioiellino da scrivania. E qui facciamo riferimento sia alla prima che alla seconda versione di Magic Mouse.

Non sai quale versione hai acquistato? Beh, è molto semplice, in quella più datata la batteria è rimovibile, mentre nella seconda versione la batteria è interna. E quindi non può essere rimossa.

Come verificare se Magic Mouse è acceso

Spesso, la soluzione ai problemi è molto più vicina di quello che sembra. Un momento di distrazione può capitare a tutti e quindi, come prima verifica, ti suggeriamo di controllare se il Magic Mouse è acceso.

Quante volte siamo convinti di avere il mouse acceso per poi scoprire che era spento? Beh, probabilmente innumerevoli. Quindi, fai scorrere l’interruttore situato in basso al mouse. La direzione giusta è confermata dal colore verde.

Niente paura però, esistono diversi modi per poter sopperire a questa ‘mancanza’, quasi dimenticavamo di dirti che se il Magic Mouse che hai collegato al tuo Mac, prima era associato ad un altro computer, dovrai procedere nuovamente con il pairing. Questo passaggio è importante, perché molti credono che basti posare il mouse sulla scrivania per accoppiarlo con il Mac. Non è assolutamente così!

Cosa fare se Magic Mouse non si accende

Nessuna di queste due soluzioni che ti abbiamo appena descritto è stata utile? Allora i problemi sono leggermente più grossi. Ma non per questo irrisolvibili. Anzi, ci sono altre tre soluzioni che possono fare al caso tuo.

La prima, ovviamente, non può non riferirsi a problemi legati alla batteria. Purtroppo, come tutti i prodotti informatici, questo ‘comparto’ può fare scherzi.

La seconda, è legata alla presenza di collegamenti allentati, sempre nel vano della batteria. Problema che però può verificarsi solamente con la prima generazione di Magic Mouse. Perché come ti abbiamo detto, la seconda dispone di batterie integrate.

Infine, l’ultima, può essere riconducibile a delle interferenze. Non dimentichiamo che questo mouse si connette al Mac attraverso il Bluetooth.

Sostituire la batteria

Anche qui facciamo riferimento alla prima generazione, visto che le pile con il tempo possono scaricarsi quasi del tutto.

Verificare la presenza di collegamenti allentati nel vano batterie

Sempre nella prima versione, sono abbastanza comuni problemi di allentamento delle molle nel vano batterie. La soluzione potrebbe essere inserire un pezzettino di foglio di alluminio, piegato tra il terminale e la batteria.

Verificare la presenza di interferenze

Connettendosi al Mac con il Bluetooth, il Magic Mouse può anche avere problemi di connessione. Visto che in ogni casa, ormai, sono davvero tante le connessioni attive. In questo caso ti consiglio di provare a spostare la posizione del tuo computer.

Apple Magic Mouse 2

Questo mouse è completamente ricaricabile attraverso l’apposito cavo incluso nella confezione. Non ti occorreranno più le pile ricaricabili, come nella prima versione.

Inoltre, è molto leggero e presenta una base d’appoggio super stabile. Scivola alla perfezione sulla scrivania.

In questo piccolo articolo ti abbiamo spiegato cosa fare se il Magic Mouse non si accende. Le soluzioni proposte sono più di una e nel 90% dei casi risolvono anche il problema.

Se, invece, il tuo Magic Mouse non vuole più saperne di accendersi, puoi acquistarne uno nuovo direttaente da qui:

Sconto di 11,00 EUR
Apple Magic Mouse 2
12.199 Recensioni
Apple Magic Mouse 2
  • Magic Mouse 2 è completamente ricaricabile: le batterie tradizionali non ti servono più.
  • Ha meno componenti perché la batteria è integrata e la parte inferiore del guscio è formata da un unico pezzo.

Ci auguriamo quindi di esserti stati di supporto e ti aspettiamo sul nostro blog per altre curiosità.